Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2010

Terzigno in queste ore stanno perquisendo le case dei manifestanti!!!!

Terzigno in queste ore stanno perquisendo le case dei manifestanti!!!!«Sara C. , studentessa di Boscoreale, ci informa che a Terzigno in queste ore stanno perquisendo le case dei manifestanti e stanno imponendo lo stato di fermo che impedisce loro di partecipare ai cortei e ai presidi.Terzigno chiede aiuto, tutta l'talia ha il dovere di rispondere! (G.S.)notizia raccolta da Walai ( Radiolina) diffondete»


Appello di Roberta Lemma: «che la gente non si fermi! vogliono intimorirci e fermarci... Oggi hanno perquisito a casa d un mio amico che ha sempre manifestato pacificamente! Perquisito solo perché uscito in una registrazione! Hanno messo anke un fermo in modo da non poter più partecipare ai cortei e al presidio sulla rotonda! SONO DEGLI SPORCHI! NON BISOGNA FERMARSI! AIUTATECI»

Marchionne parla dell'Italia, ma dimentica qualcosina (e con lui Capezzone)

Ogni tanto senti parlare i potenti, e nel tuo piccolo, t'incazzi. Perché va bene tutto, è sacrosanto pensare che l'Italia vada riformata, profondamente. Ma poi, chi ha il culetto parato, dovrebbe smettere di pensare che la flessibilità del lavoro debba per forza coincidere con la perdita dei diritti sociali, che la flessibilità debba coincidere con una precarizzazione estrema del lavoro.Sfido Marchionne, i tanti rappresentanti del mondo industriale, a farsi un anno, un anno solo, da co co pro, da operai, da precari della scuola. Sfido i potenti italiani a confrontarsi sui problemi veri, invece di perdere tempo per trovare un modo per non fare processare Berlusconi. Perché quando si parla di flessibilità bisognerebbe tornare, forse, a ciò che Biagi intendeva per vera flessibilità, anziché cavalcare quella riforma del lavoro solo quando bisogna osteggiare la sinistra. Perché flessibilità vuol dire processo d'istruzione permanente, capacità di formare anche nella maturità nuo…

Prima vennero...

Prima vennero per i socialisti, e io non alzai la voce | perché non ero un socialista. || Quindi vennero per i sindacalisti, e io non alzai la voce | perché non ero un sindacalista || Quindi vennero per gli ebrei, e io non alzai la voce | perché non ero un ebreo. || Quindi vennero per me, e non vi era rimasto più nessuno | che potesse alzare la voce per me.

Tv, la destra dilaga tra tg e talk show Cota batte tutti nel salotto di Vespa

Tv, la destra dilaga tra tg e talk show Cota batte tutti nel salotto di Vespa: "IL RAPPORTO
Tv, la destra dilaga tra tg e talk show Cota batte tutti nel salotto di Vespa
I dati Osservatorio di Pavia-Vigilanza e Isimm-Agcom. Solo a Berlusconi più del 10% del tempo totale in Rai.  A Unomattina record di presenze al portavoce del premier. Di Pietro 'preferito' al Pd
di ALBERTO D´ARGENIO

(09:47 24/10/2010)Articoli correlatiFini: 'Partito carismatico fa vincere ma è il peggiore per governare'Fini: il Lodo non sia reiterabile Napolitano: 'Niente strumentalizzazioni'Antigua, ecco il contratto del CavaliereBersani: 'Lodo Alfano aberrante Un referendum lo spazzerebbe via'Vendola chiude il congresso e parla a Bersani 'Governo tecnico sì, ma solo per le riforme'

"

Saviano: "Hanno paura dei contenuti senza ospiti non vado in onda" 

Io nel 1984 ci sono nata

Io nel 1984 ci sono nata: "Ma questo non ha importanza. 
Sto leggendo il libro di Orwell e ad ogni riga mi chiedo come ho fatto a non leggerlo prima. 
Credo che dovrebbero rendere obbligatoria la lettura di questo libro ad ogni singolo cittadino del mondo. Potrebbero farne un podcast, dedicarci un canale in tv in cui mandarlo in loop, metterlo in download su www.1984.com, che ne so, qualcuno dovrebbe inventarsi qualcosa. 
È assolutamente necessario che ognuno di noi si renda conto che lo scenario descritto in quel libro non è pura fantasia. Dovrebbe essere un monito. Come un monito dovrebbero essere la seconda guerra mondiale e l’olocausto. “Ehi people, guardate un po’ di cosa è capace l’essere umano, abbiatene coscienza. Non fatevi pigliare per il culo. Cercate di interessarvi a quello che accade oltre il vostro naso, e non solo alle corna che la vicina di casa mette ripetutamente al marito. Accendete quel cervello. Non ve l’hanno dato per far quadrare l’indice di massa corporea”.
O…

Emmaus, il romanzo di Baricco

Mentre finisco di leggere Emmaus di Baricco, diverse sensazioni, contrastanti, si accavallano. Indubbiamente si tratta di un libro piacevole, scritto bene; di uno stile ricco nella sua falsa semplicità, nella maniera a cui ci ha abituato l'autore.
C'è qualcosa di molto più inquieto in questo romanzo, qualcosa che disperde la struttura calibrata dell'opera nelle profondità del dubbio.
La nota musicalità della sintassi di Baricco accompagna questa volta il lettore in un viaggio tra un'adolescenza mistica e alla ricerca di un senso, un'età adulta che quel senso l'ha smarrito, e l'eterno vivere e morire di personaggi che potrebbero avere 16 anni così come potrebbero essere delle figure mitiche ed esemplari.
Il sesso spesso fa da filo conduttore in questo viaggio verso una rivelazione perduta, nella scoperta dei baratri della depressione e dell'incomprensione, sempre tramite il tocco leggero dell'occhio inesperto di chi si affaccia alla vita.
Una prova …

Novità di Ubuntu 10.10 “Maverik Meerkat”

Novità di Ubuntu 10.10 “Maverik Meerkat”: "Articolo originale: 'Novità di Ubuntu 10.10 “Maverik Meerkat”', su pollycoke :)La nuova versione di Ubuntu è stata appena pubblicata1, in un simpatico cortocircuito chiamato 10.102, con il nome in codice di Maverick Meerkat, che è anche la nuova mascotte che prende il posto della Lince della vecchia versione.Inizia dunque ufficialmente la simpatica e abituale caccia all’avvistamento del mirror e dei torrent più veloci per scaricare con slancio ormonale (post di GNAM e commento di Marco Persinger). Nel frattempo può essere utile pregustare alcune delle novità più interessanti della nuova distribuzione.Ovviamente c’è l’usuale colossale aggiornamento di tutto il software di sistema incluso con la distribuzione e derivante direttamente da mamma Debian, ma i tocchi aggiuntivi di Canonical anche questa volta sono quelli che fanno la differenza, vi mostro quelli che ho trovato più pornografici. → Continua: "Novità di Ubuntu 10.10 “…

La bicicletta fucsia

La bicicletta fucsia: "-Allora, Carlo, lui è Massimo, mio cugino: come ti dicevo, si ferma un annetto dalle nostre parti per un master. Massimo, questo è il mio amico Carlo.

-Piacere.

-Piacere mio.

-Bene, ora che vi siete presentati vado a fare il lavoro da femminuccia dentro, ché siamo in ritardo con la pasta fredda: voi fate amicizia e vedete di preparare la brace, gli ospiti arrivano tra un'ora.

-Tranquilla, Irene, me ne occupo io del tuo bel cuginetto!

-...e trattamelo bene, mi raccomando.

-Ci mancherebbe altro...



-Oh, guarda che prima scherzavo, eh?

-Scusa?

-No, dico, la battuta del 'bel cuginetto', non vorrei che tu avessi pensato... ecco che avessi pensato male, insomma...

-Ah, la battuta... Be', in effetti quasi mi preoccupavo...

-Ahahah no, no, tranquillo...

-Sai com'è, coi tempi che corrono...

-Eh, ti capisco, ci sono in giro certi cetrioli...

-Ahahah sì, sì, purtroppo...

-Non che io abbia niente contro i gay, eh?

-Ah, nemmeno io, ci mancherebbe...

-Ma sai com'è,…